BIRRA E MUSICA

birra-e-musica

BIRRA E MUSICA

Ascoltare musica è un piacere innegabile. Qualunque sia il tuo genere musicale, la giusta canzone sistema anche la giornata più storta. Una ricerca effettuata in Canada ha confermato come le note musicali che arrivano al nostro cervello ci trasmettano un vero piacere. Quindi, ascoltare musica non è una perdita di tempo! E cosa c’è di più bello che ascoltare musica in compagnia di una buona birra?

 

birra-e-musicaLe sensazioni che si provano a un concerto sono impagabili: La gioia e l’adrenalina che scorre nelle vene all’idea di poter cantare e urlare con la tua band preferita! E una bella birra ghiacciata non può che essere la ciliegina sulla torta o, nel nostro caso, la schiuma sulla birra.

Si dice che il seme per il matrimonio tra musica e birra sia stato piantato sin dal 1400, in Inghilterra, con la nascita degli antenati dei pub. Si trattava di locali e osterie volute dal re, Riccardo III, con lo scopo di offrire al cittadino vitto e alloggio. La birra era una delle bevande più desiderate e più comune. Nei secoli, la popolarità della birra non ha fatto altro che crescere e oggi si ritrova a vivere un momento di massimo splendore in diversi paesi.

Infatti, la birra accompagna l’uomo a un’incalcolabile catena di festival ed eventi, non può certo mancare quando si tratta di ascoltare della buona musica. Sull’onda di questa legge non scritta, diverse band e vere e proprie leggende della musica hanno voluto assicurarsi che i loro fan non restassero mai senza l’amata bevanda, tanto da volere la creazione di una birra artigianale personale.

Vediamo insieme alcune delle birre che possono dire di avere davvero un legame infrangibile con il mondo della musica!

  • Una birra da menzionare è la Trooper, che deve il suo nome al singolo degli Iron Maiden, uscito nel 1983.

 

  • I Pearl Jam, una famosa band di Seattle, ha pensato bene di festeggiare i suoi vent’anni di musica con una birra tutta dedicata chiamata Faithfull Ale. Secondo chi ha avuto il piacere di assaggiarla presenta un sapore fruttato che è reso ancora più particolare dalla presenza del ribes nero.

 

  • Nel 2012 i Motorhead hanno presentato la loro birra, la Bastards lager, che deve il suo nome a un album uscito nel 1993. È conosciuta come una birra dal gusto aggressivo, che racchiude in sé aromi fruttati uniti all’intensità del malto.

 

  • Anche gli Ac/Dc hanno voluto una birra che più li rappresentasse, ispirata dal loro album Black Ice: L’Australian Hardrock. In commercio è disponibile il piccolo barile da 5 litri o la più pratica lattina. Sfortunatamente non è acquistabile in Italia, per ora.

 

  • I Metallica hanno fatto una scelta simile, lanciando la Budweiser Metallica. Questa bevanda era però in edizione limitata ed è stata distribuita solamente in occasione dei loro concerti in Canada, nel Settembre del 2015. Naturalmente, questa rarità ha stuzzicato l’animo di tanti fan e collezionisti, che pur di assicurarsene una lattina hanno pagato prezzi decisamente alti.

 

  • Nel gran finale della nostra lista, non poteva mancare la Queen Bohemian Lager, creata nel 2015 in occasione del 40esimo anniversario di una canzone che ha segnato la storia del rock e della musica: Bohemian Rhapsody, dei Queen. Sull’etichetta campeggia il famoso logo della band, disegnato personalmente da un giovanissimo Freddie Mercury. Dove è stata prodotta? In Boemia, ovviamente.

 

birra e musica

 

Ti abbiamo fatto sognare di avere una birra personale come questi grandi artisti? La tua come sarebbe? Raccontacelo mentre assaggi una delle nostre birre! Siamo il Birrificio Etienne e ci trovi a Moglia (MN), in Via Garibaldi 36. Ti aspettiamo!     



Contattateci per qualsiasi informazione